martedì 13 ottobre 2009

LONDRA

Il giugno scorso sono andata a Londra con i miei zii, mio cugino e un'altra famiglia. Di questa città avevo sentito parlare tante volte e me l'ero immaginata irragiungibile e il solo fatto di partire mi emozionava.

Quando sono arrivata è stato come se mi avessero catapultato in un mondo tutto nuovo, abituata come sono al piccolo paese in cui vivo.

Per la strada ho incontrato tanta gente diversa: bianchi, neri, cinesi, italiani, giapponesi...e di tanti altri tipi. Mi sono stupita del fatto che ognuno di loro camminava per strada senza badare agli altri..è stato bello vedere come la città si anima e inizia a "vivere" quando comincia ad essere sera. Le case, i negozi, i teatri si illuminano e le vie si riempiono di gente di vario tipo che passeggia, entra nei negozi a comprare souvenir o che si incontra nei locali.

Ho visitato musei famosi e ho fotografato i monumenti principali.... certo che fa un effetto diverso vedere il Bing Ben dal vivo che in foto o in televisione. Dalla ruota panoramica la visuale non era per niente male, a fare un giro completo ha impiegato circa 20 min.

Un piccolo problemino è stato abituarsi al cibo...certo c'erano i ristoranti italiani... però volevamo provare la cucina del posto, che è risultata essere da fast-food, piena di salsin e chissà quante calorie! D'altro canto bisogna anche capire che la vita in questa città è molto frenetica e le persone non hanno tempo di fermarsi a consumare un pasto completo e con calma.

Sono fantastici i tipici taxi che sfrecciano uno dietro l'altro in ogni via della città. Che dire poi dei magazzini Harrods??? è un palazzo enorme e puoi trovare di tutto.... dagli abiti da sera dei stilisti più famosi, alla borsa abbinata, alle scarpe dai tacchi vertiginosi, ai dolciumi di ogni genere fino a tante altre cose...

Devo dire che ci ritornerei molto volentieri e ho già in programma di farci un'altro salto... o meglio lo spero!!!!